Fotografia di ricerca – Antonio Schiavano

Un lavoro di ricerca personale con cui Antonio intende comunicare la sua idea di dinamismo, distruggendo nello stesso tempo i confini sociali e culturali che cercano di controllare e confinare fisicità ed emotività. Il corpo – che di scatto in scatto assume una postura e una tensione differenti – è utilizzato come strumento attraverso il quale viene resa l’idea di un movimento apparente, in netta contrapposizione alla sua staticità con lo scopo di immortalare una visione sempre diversa del corpo umano. Le immagini portano lo spettatore a momenti di riflessione emotiva sulle percezioni di genere, la sessualità, l’identità e la mortalità: pensieri con cui ogni individuo può confrontarsi in base alla propria esperienza personale.